//Scientificamente preparati al Test di Medicina

Scientificamente preparati al Test di Medicina

Quando iniziamo ad approcciarci allo studio per il test di medicina dobbiamo come prima cosa renderci conto del punto da cui partiamo: svolgere esercizi e simulazioni ci aiuterà a prendere consapevolezza dei punti deboli e delle lacune della nostra conoscenza, come anche degli ambiti in cui invece siamo più ferrati.

È utile, inoltre, tener presente le competenze che i diversi percorsi scolastici generalmente ci hanno permesso di raggiungere, in modo da poter valorizzare il buono che da queste ne deriva e stare attenti alle eventuali mancanze.

In questo articolo considereremo le carte a disposizione di uno studente uscito dal liceo scientifico.

Scientifici! Nonostante la vostra preparazione verta su materie che in gran parte ritroviamo nel test, non dovete trascurare alcuni talloni d’Achille di questo diploma liceale.

Consideriamo le domande di logica: per quanto le abilità di comprendere, analizzare e rispondere a quesiti riguardanti un testo e il suo contenuto siano prerogative di ogni percorso scolastico superiore, è necessario porre l’attenzione e prendere familiarità con l’impostazione peculiare delle domande che troverete al test. La logica non è un insieme di mere informazioni, ma un utile strumento che la mente umana utilizza per analizzare ciò che si ha di fronte. E così come ogni essere umano è unico nel suo genere, allo stesso modo lo è ciascun esercizio di logica. Dovrete quindi recuperare le abilità sviluppate per risolvere svariati tipi di problemi e applicarle a questi particolari esercizi. Una abilità che si può affinare solo con la pratica.

Quando invece la difficoltà di un esercizio risiederà nella conoscenza di parole tecniche, o comunque non appartenenti al vostro linguaggio quotidiano, sarete probabilmente svantaggiati rispetto, ad esempio, a uno studente del liceo classico, il quale è potenzialmente più preparato a gestire l’etimologia di un termine e possiede un lessico più ampio.

Questa lacuna è piuttosto difficile da colmare, a meno che non vogliate passare l’estate a seguire un corso accelerato di greco e latino.

È quindi consigliato ricorrere alla nostra vecchia “amica” pratica, seguita da una ricerca attenta, ogni qualvolta non conosciamo un termine: chissà mai che non vi ricapiti al test di medicina!

Credo, però, che l’aspetto più ingannevole che scaturisce dalla preparazione scientifica sia la convinzione di conoscere già alcune materie e quindi, di conseguenza, trascurarle rischiando di peccare un po’ di 𝛖𝛃𝛠𝛊𝛓! Andate a cercarne il significato. In modo particolare matematica e fisica, le quali nel corso dei cinque anni sono praticate e approfondite in modo continuativo.

Questo è sicuramente un punto a favore che vi aiuterà negli otto esercizi finali del test, in quelli di logica matematica, nello svolgere i calcoli e nel risolvere i problemi che pervadono l’intera prova.

Non bisogna però dimenticare che gli esercizi riguardano anche argomenti di tre o magari quattro anni prima e che una rispolverata è sempre caldamente consigliata.

Anche in questo caso è utile partire dagli esercizi e ripassare ciò che è materia del test, lasciando che i numeri complessi e la fisica quantistica rimangano soltanto “dolci” ricordi del liceo.

Su questo “fronte” avete quasi tutto il lavoro fatto, ed evitare quel piccolo sforzo finale, che potrebbe fare la differenza nella buona riuscita del test, sarebbe un vero peccato.

Ora le buone notizie: quasi ogni argomento della prova fa parte del vostro programma liceale. anche per quanto riguarda biologia e chimica, difficilmente vi troverete davanti domande che richiedano conoscenze che nella vostra storia di studente del liceo scientifico non abbiate mai dovuto affrontare in classe. Poi che voi foste effettivamente attenti o meno alla lezione, beh, quello è un altro paio di maniche.

Detto ciò, sarete sicuramente consapevoli che non tutto il programma è rispettato dai professori e una frazione ancora minore dagli studenti. Sarà quindi vostro compito individuare gli argomenti tralasciati, o svolti negligentemente, e sopperire alla mancanza.

Sia chiaro poi che il vantaggio maggiore derivato dal precedente studio di questi argomenti non risiede nella possibilità di riportarli alla memoria e utilizzarli per il test senza sforzo, il che presupporrebbe ancora una volta ricordarsi informazioni risalenti ad anni passati.

Ciò che vi sarà utile è l’essere in possesso di materiale già elaborato (libri sottolineati, schemi, appunti…) che vi renderà lo studio/ripasso molto più semplice e veloce.

Sfruttate il più possibile i testi che già conoscete: potrà sembrarvi di avere dimenticato tutto, ma il vostro cervello ricorda più facilmente quando visualizza immagini note piuttosto che se gli proponete nuovo materiale (e questo ricordatelo sempre, anche quando passerete quel dannato test). Assicuratevi solo che le informazioni siano consone alla richiesta del test, non di più e non di meno.

Abbiamo definito le linee generali della questione. Poi, ovviamente, ognuno di voi avrà frequentato licei diversi, con una consapevolezza diversa: c’è a chi basterà una semplice ripassata e chi, invece, dovrà mettersi a studiare da zero molti argomenti. L’importante è che all’inizio della preparazione sondiate le vostre abilità e procediate in modo mirato, facendo tesoro delle vostre conoscenze e tenendo presente ciò che è richiesto al test.

Scritto da |2019-05-13T13:48:56+00:0020 maggio, 2019|Consigli per lo Studio|0 Commenti

Autore:

Chiara Marta
Nata a Milano, rimango fedele alla torta fritta e al parmigiano reggiano che mi scorrono per metà nelle vene. Dopo ventuno anni di ricerca di me stessa ora capisco che una cosa che sicuramente non mi piace fare è cercare di descrivermi. Per vie traverse verso la fine del liceo scientifico raggiungo la convinzione che fare medicina potrebbe esser ciò che più si avvicina a soddisfare la mia curiosità e il mio modo di stare a questo mondo. Sto verificando questa tesi studiando alla Statale di Milano, vi terrò aggiornati. Sono nel team di Matematica e Fisica nel magico mondo di Testbusters.

Corsi di preparazione per il Test di Medicina in promozione fino alle 16:00 del 26 Giugno! Ignora