banca dati luglio ecco la nostra analisi

Banca Dati di luglio: ecco la nostra analisi

Domenica 7 luglio è stata finalmente resa disponibile la Banca dati per il test di Medicina 2024. Da oggi migliaia di studenti possono iniziare a mettersi alla prova con il database ufficiale del ministero dopo averlo atteso per mesi.

Come vi abbiamo detto in tanti dei nostri articoli, la Banca dati è infatti la novità più importante del test di medicina 2024, perciò ci siamo dedicati ad analizzarla a fondo.

Vi abbiamo raccontato quella di maggio e ora invece abbiamo raccolto tutte le nostre impressioni e tutte quelle informazioni che possono esserti utili per approcciare meglio lo studio per la sessione di luglio.

Banca dati: ecco una prima analisi generale

Come dicevamo, la banca dati è composta da 3500 quesiti, ovvero quelli relativi alla seconda sessione del test che si svolgerà il 30 luglio (per medicina e odontoiatria) e il 31 luglio (per veterinaria).

Ecco come sono divise le domande per materia:

  • quiz di Biologia 1190
  • quiz di Chimica 1015
  • quiz di Matematica e Fisica 770 (427 di matematica e 343 di fisica)
  • quiz di Ragionamento Logico e Problemi 280
  • quiz di Competenze di lettura e Conoscenze acquisite negli studi 245

Il numero di quiz presenti è stato determinato considerando quante domande ci sono nelle diverse materie del test ufficiale. Questo serve a garantire una distribuzione equa delle domande tra le diverse materie, riflettendo così la struttura del test ufficiale e consentendo agli studenti di prepararsi in modo completo su tutti gli argomenti necessari.

Come abbiamo anticipato nella nostra guida, ti sarà possibile consultare le domande insieme alle risposte sia scaricandole in PDF (sono divise per materia) sia accedendo ad un database.

A differenza della precedente pubblicazione della prima Banca Dati di maggio in cui, non tutte le domande dei pdf erano presenti nella modalità di consultazione online della Banca Dati sul sito del ministero, questa volta abbiamo notato una perfetta coincidenza di numero tra WebApp del sito del Ministero e PDF.



Analisi di domande e risposte della banca dati di luglio

Il database ministeriale è composto dai quesiti che saranno presenti al test, accompagnati dalle relative risposte.

Tuttavia fai attenzione: le risposte esatte nel pdf sono tutte le lettere A), probabilmente questa scelta è stata dettata da una comodità di realizzazione.  Sono però esposte in maniera randomica nella webapp e nel “mini-simulatore” messo a disposizione sulla piattaforma dal ministero per consentire agli studenti di esercitarsi

Analisi di “Competenze di lettura e Conoscenze acquisite negli studi”

Nella nostra analisi della Banca Dati partiamo dalla materia “Competenze di lettura e Conoscenze acquisite negli studi” e vediamo subito insieme i numeri.

Per questa materia ci sono:

  • 32 domande di Competenze di lettura:
  • 213 quesiti di Conoscenze acquisite negli studi: 

Come possiamo vedere, c’è una netta preponderanza di domande di conoscenze acquisite negli studi: questa è la prima grande novità per quanto riguarda questa sezione del test.

Ma ecco altre cose che abbiamo notato:

  • A differenza della prima banca dati, nella sezione di competenze di lettura non si trovano brani lunghi associati a più domande, bensì solo brani di media lunghezza. I quesiti pongono 3 tipologie di domande, infatti richiedono di individuare: l’affermazione coerente col senso del brano, l’alternativa che meglio riassume il brano, la logica conclusione del brano

Per quando riguarda le conoscenze acquisite negli studi invece:

  • Scompaiono completamente le domande precedute da un breve testo inerente l’argomento della domanda, che invece erano presenti nei test 2022-2023 e nella prima banca dati
  • Non sono presenti le tipologie di “semantica lessicale” quali proporzioni verbali, trova l’intruso, completamento testi, doppia relazione. Ad eccezione di completamento testi, queste tipologie sono invece interamente presenti nella sezione di ragionamento logico e problemi di questa banca dati. 
  • Gli argomenti di cultura generale trattano per la maggioranza dei casi di letteratura (sia italiana che straniera), ma si trovano domande anche di storia, scienze e filosofia.  Piccola curiosità? In questa sezione della Banca Dati di luglio ci sono anche 3 domande di storia della medicina.

“In generale, i quesiti di cultura generale presentano delle difficoltà che vengono percepite molto diversamente da persona a persona.

Il nostro consiglio per quanto riguarda la sezione di conoscenze acquisite negli studi è quindi quello di dare una lettura veloce a tutte le domande di cultura generale (213 in totale). In questo modo, già da una prima lettura, si potranno escludere le domande su cui ci si sente sicuri, e capire su quali concentrarsi per memorizzarle.

Analisi di “Ragionamento logico e problemi”

Passiamo invece alla sezione della Banca dati di luglio dedicata al ragionamento logico e problemi. Le domande di logica verbale sono 73, mentre quelle di logica matematica sono 207. 

Negli schemi sottostanti troverete la divisione delle domande per argomento.

Logica verbale: 73 domande così suddivise

analisi banca dati luglio

Logica Matematica: 207 domande così suddivise

Logica Matematica: 207 domande così suddivise

Ecco cosa abbiamo notato in questa sezione rispetto al passato, ma soprattutto rispetto alla Banca dati di maggio:

  • Si riconfermano diversi esercizi di ragionamento su immagini come nelle private (San raffaele e Humanitas)
  • Si riconferma la presenza delle tavole della verità, reintrodotte con la prima banca dati. Questa volta però nel testo della domanda sono presenti le tavole a cui si può fare riferimento per risolvere l’esercizio, mentre nella prima banca dati era necessario saperle a memoria.  
  • Sono presenti molte domande di semantica lessicale: proporzioni verbali (17), trova l’intruso (4) e doppia relazione (3), per le quali sono necessarie competenze di cultura generale per risolvere l’esercizio
  • Ci sono due domande di relazioni temporali e due di inferenza logica
  • In questa sezione si sono ben 6 domande di probabilità (che dovrebbero essere in matematica)
  • Ci sono diverse domande che ricalcano una struttura simile a quella Cambridge: i quesiti chiedono di individuare quante affermazioni tra quelle elencate sono corrette

Ecco le tipologie di quesito che scompaiono nella banca dati di luglio:

  • Tabelle simili
  • Frasi con negazioni

In generale inoltre rispetto alla banca dati di maggio, si riduce il numero di domande di logica verbale (73 domande contro le 98 di maggio) a favore delle domande di logica matematica. 

Abbiamo notato che in questa sessione ci sono molte domande che ricalcano le tipologie tipiche delle università private (diverse domande sulle leve, sui diagrammi…) e molte che richiedono lo stesso ragionamento, per cui si cambia solo qualche nome o qualche dato del testo.

Per quanto riguarda la difficoltà delle domande, queste spaziano dal molto facile al molto difficile, a causa sia dei calcoli complessi che della lunghezza del ragionamento.

Analisi di Biologia

Nella sessione di luglio le domande dedicata a biologia sono 1190, così suddivise:

analisi domande biologia banca dati

Le domande, per ogni capitolo, sono ben distribuite tra tutti i sottocapitoli che tocchiamo nei nostri corsi/libri.

Partiamo con una piccola analisi della difficoltà.  Nel complesso abbiamo identificato che le domande sono medio-facili, fatta eccezione per alcune decine di esercizi molto difficili, in particolare spiccano alcune di carattere medico-nozionistico.

Eccome come le abbiamo identificate per difficoltà:

Facile → 578            

Media → 424                

Difficile → 186 (di cui 90 parecchio difficili)

 

Rispetto a quella di maggio, la banca dati di luglio ha dei capitoli  e sottocapitoli nuovi, non presenti per altro nel bando.

Per quanto riguarda i capitoli:

  • “Cenni di medicina”, comprende domande su patologie (es.malattia fegato, osteoporosi, etc), domande su farmaci (es.trattamento HIV, antibiotici), domande su tecniche di diagnostica (es.ecografia, test gravidanza)

Invece i sotto-capitoli nuovi sono: 

  • “Trasduzione del segnale” argomento di fisiologia umana – una decina di domande
  • “Anatomia e fisiologia delle piante” – una decina di domande
  • “Anatomia e fisiologia degli animali” – una cinquantina di domande di cui una ventina difficili

Ecco cos’altro abbiamo notato:

  • nella banca dati di luglio è assente la tipologia  di domande Cambridge (a Maggio erano poche ma presenti)
  • ci sono 30 domande di ecologia, capitolo non citato nel bando
  • ci sono 9 domande con immagini (es. schema sulla trasmissione di geni epistatici, tabella con sedi di svolgimento delle fasi della respirazione cellulare), molto simili tra loro
  • abbiamo notato anche che sono presenti molte domande relative ad anatomia/fisiologia degli animali

Analisi di Chimica

Nella Banca dati di luglio sono presenti 1015 esercizi di chimica. Sono stati così divisi:

domande di biologia della banca dati - test di medicina 2024

La difficoltà globale è da considerare media. Ci sono infatti molte domande semplici, che necessitano di una conoscenza base della chimica e le cui opzioni non traggono in inganno, ma ci sono anche domande particolarmente complesse.

Anche in questo caso come per biologia, alcuni esercizi riguardano argomenti che non erano indicati nel bando e potrebbero risultare complessi ad una prima valutazione. A nostro avviso, però, quasi sempre almeno tre delle opzioni disponibili sono facilmente escludibili e quindi a seguito di un buon ragionamento le domande diventano facili.

Come per la scorsa banca dati la sezione di chimica organica rimane preponderante, con un focus sulle reazioni chimiche. Queste ultime spaziano da domande molto semplici ad alcune più complicate (riguardanti reattivi molto specifici). 

Per le domande di chimica inorganica è importante conoscere la nomenclatura inorganica.

In questa banca dati ci sono tanti quesiti di chimica in comune con fisica (riguardanti ad es. il calorimetro, la cromatografia, la definizione di Faraday e radiazioni dello spettro visibile). Sinceramente risulta un po’ complesso trovare una motivazione per cui questi quesiti siano stati inclusi nella sezione di chimica. 

Per quanto riguarda i capitoli più “pratici” di stechiometria e del pH si riscontrano esercizi nozionistici, similmente a quanto osservato per la scorsa banca dati, ma anche esercizi di calcolo (di cui alcuni richiedono una conoscenza approfondita dei logaritmi).

Ci sono poi diversi esercizi in cui è fornita la tavola periodica dal testo, ma ciò non esclude il fatto che essa debba comunque essere imparata per poter risolvere esercizi di nomenclatura inorganica ed esercizi puramente teorici proprio sulla tavola periodica. 

In fondo, non sappiamo se al test usciranno degli esercizi che ci forniranno già la tavola periodica. Nel caso in cui questi esercizi dovessero capitare, non scordiamoci di utilizzare la tavola periodica a nostro vantaggio per risolvere gli altri esercizi del test

  • Ci sono diversi rimandi su nozioni di chimica applicata (novità del test dell’anno scorso) inclusi nel capitolo de “la chimica dei viventi”
  • Anche per questa banca dati sono ricomparse un paio di domande in stile Cambridge 
  • In generale ci sentiamo di dire che la maggior parte delle domande sono in linea con quanto annunciato dal bando e contenuto nei nostri manuali e corsi, tranne rare eccezioni, riguardanti alcune novità. Un esempio sono le domande di stampo fisico e tutte le domande molto mnemoniche riguardanti argomenti estremamente specifici.

Analisi di Matematica e fisica

Nella nostra analisi della banca dati di luglio, arriviamo all’ultimo capitolo dedicato a matematica e fisica. Abbiamo identificato 155 esercizi teorici e 615 esercizi pratici.

Questo significa che il rapporto tra quesiti teorici e pratici si è mantenuto identico rispetto alla Banca Dati di maggio, con una prevalenza di teoria in fisica (133 es teorici contro i 22 di matematica).

Per quanto riguarda la difficoltà, la media è simile a quella dell’ultima Banca dati, sebbene sia aumentato in numero di domande molto difficili:

Facile →168
Medio-Facile → 198
Media → 213
Medio-Difficile → 95
Difficile → 96

Per suddividerli in questo modo, abbiamo considerato non solo la difficoltà intrinseca dell’esercizio in sé, ma anche la frequenza relativa per quella tipologia rispetto a quella prevista e quindi la rarità di alcuni argomenti mai visti prima!

 Entro questa categoria rientrano anche Integrali e Derivate (rispettivamente 10 e 15 esercizi) che sebbene risultino pochi relativamente al totale di quiz entro la Banca Dati, sono argomenti NON presenti nel bando!

Analizziamo in primis Matematica. A questa materia sono dedicati 427 quesiti e di questi sono

  • 0 quesiti di Probabilità, anche se ne abbiamo trovati 6 nella sezione di Logica 
  • pochissimi di Calcolo Combinatorio (2) e di Statistica (3)
  • è diminuito il numero di esercizi di Aritmetica (81→53)
  • è aumentato di poco quello di Geometria Analitica (56→80) Geometria Euclidea (41→60) e di Funzioni (27→51)

Ci sono inoltre parecchi esercizi su Integrali (10 es) e Derivate (15 es) NON presenti nel decreto! Ci sono esercizi più specifici nel capitolo dedicato alle Funzioni: 5 es su Punto minimo/massimo,14 sul Limite, e 7 su Monotonia/crescita/decrescita

In Geometria Euclidea troviamo 5 esercizi su Corde e Settori di Circonferenza, mentre in Algebra classica erano presenti 10 esercizi in cui si chiedeva di dividere due polinomi.

Per fisica invece ci sono 343 quesiti e abbiamo notato che ci sono meno domande di Unità di misura e Vettori (78→28) e di Cinematica (92→44). Sono aumentate invece quelle di Lavoro e Potenza (28→ 58) e soprattutto Elettrostatica (52→83).

Nella Banca dati di luglio notiamo la ricomparsa della Corrente Alternata in di Elettrostatica con 3 es (anche nella scorsa banca dati ne avevamo trovato 1) e soprattutto molto presenti i Condensatori (con addirittura 18 esercizi dedicati!), di un quesito teorico sulla Viscosità e sul Flusso Laminare, ritroviamo 1 domanda sull  Entropia, come l’ultima BD e invece 0 di Ottica.

Ecco più nel dettaglio un confronto:

analisi banca dati luglio - matematica e fisica
analisi banca dati luglio - matematica e fisica

Considerazioni finali

Siamo sicuri che con questa analisi migliorerà il vostro approccio allo studio e ai quiz sulla banca dati di luglio e che farete attenzione a riguardare proprio quegli argomenti che non erano presenti nel bando.

Il nostro suggerimento inoltre è quello di studiare e di esercitarvi al massimo: è fondamentale infatti arrivare alla sessione di luglio del test avendo svolto tutti i quiz della Banca dati almeno una volta. Vi consigliamo infatti di esercitarvi il più possibile e in Testbusters abbiamo già pensato a come supportarvi in questo, ovvero con l’accesso completo al nostro Simulatore: Banca Dati Full Immersion.

Sessione di luglio: come prepararsi al meglio

Ed ecco tre cose che forse non sai, che rendono la sessione di luglio fondamentale per la graduatoria finale:

ogni punto farà seriamente la differenza nella graduatoria finale e nel decretare o meno l’ingresso in una delle tue prime scelte;

– servirà una preparazione eccellente per poterti posizionare al meglio in graduatoria e competere con una concorrenza molto vasta;

– se pensi di aver ottenuto il massimo a maggio, ricorda che la sessione di luglio vedrà seduti in aula candidati che hanno potuto prepararsi meglio, con più tempo e senza l’ansia della maturità. Questo significa che i punteggi cresceranno ancora.

E quindi cosa puoi fare? Semplice: non mollare proprio ora, e continuare a studiare. 

Se ti stai chiedendo come puoi migliorare i tuoi risultati, i nostri corsi triplicano le tue possibilità di ottenere un punteggio alto e scalare così la vetta della graduatoria.

Crediamo in un modo migliore di apprendere e di insegnare, più coinvolgente e basato sulla formazione tra pari.

Vuoi prepararti insieme a noi?

Studenti dei corsi Testbusters

I test non finiscono mai! Dai un’occhiata ai prossimi corsi in partenza

TOLC-MED/VET
e Private Med

Data test: febbraio e aprile 2024

Preparati con noi per tutti i test di medicina del prossimo anno

Carrello