Guide di Ateneo: Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”

La Facoltà di Medicina e Chirurgia di Bari fa capo all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, la quale offre una gran varietà di corsi di laurea, organizzati e svolti in sedi diverse:

  • Area Umanistica e Giuridica: sedi in Palazzo Ateneo (storico palazzo nelle vicinanze della Stazione Centrale di Bari) e Palazzo P. Del Prete
  • Area Scientifica (Matematica, Informatica, Fisica, Biologia, Biotecnologie, Chimica, CTF, Farmacia e altri): site presso il Campus Universitario, stessa sede del Politecnico di Bari (PoliBa)
  • Medicina Veterinaria: Campus di Medicina Veterinaria (sede periferica, a 17 km dalla Stazione, nelle vicinanze di Valenzano): in questa sede si svolgono i corsi di Medicina Veterinaria e di SAPA (Scienze Animali e Produzioni Alimentari)
  • Facoltà di Medicina e Chirurgia: Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Bari, sede dei corsi di Medicina e Chirurgia sia in italiano che in inglese (IMAT) e del corso di Odontoiatria
  • Corsi di Professioni Sanitarie: si svolgono in diversi ospedali su Bari e Provincia, Policlinico incluso

A partire dall’anno accademico 2020-2021 la Facoltà di Medicina sarà organizzata in due Poli: una sede centrale a Bari e una sede periferica a Taranto (Polo Jonico).

“Sì ma… oltre le università, che ce sta?”

Bari non è solo questo: i nostri colleghi provenienti da tutte le parti d’Italia amano la nostra Città per: 

  • il sole: metereopatici, dico proprio a voi
  • il cibo: fare pausa o trascorrere i momenti post-esame con un panzerotto caldo o una focaccia appena sfornata, sul mare, insieme ad una Peroni “sudata” (tipico modo barese per dire “ghiacciata”) è la ricompensa migliore
  • il mare: circonda il centro di Bari, dove si svolge la vita serale o quella mattutina per chi vuole vedere un’alba spettacolare o fare una corsetta sul lungomare.

FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

Il corso di Medicina e Chirurgia in italiano ammette ogni anno circa 297 iscritti, che vengono suddivisi in due canali, per intenderci due ‘classi’, A-K e L-Z (siete divisi in base al cognome). 

In particolare nel 2020 sono stati messi a concorso: 

  • Medicina e Chirurgia
    – n. 297 per candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia
    – n. 4 per candidati non comunitari e non soggiornanti in Italia di cui 1 riservato a studenti della Repubblica Popolare Cinese partecipanti al Progetto “Marco Polo”
  • Odontoiatria e Protesi dentaria
    – n. 24 per candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia
    – n. 1 per candidati non comunitari e non soggiornanti in Italia 

Il corso di Medicina e Chirurgia in Inglese (BEMC, Bari English Medical Curriculum) ha messo a disposizione nell’anno accademico 2020/2021: 

  • 42 posti per comunitari e non comunitari residenti in Italia (legge 30 luglio 202 n. 189, art. 26)
  • 9 posti per non comunitari non soggiornanti di cui 1 riservato a studenti della Repubblica Popolare Cinese partecipanti al Progetto “Marco Polo”

COME RAGGIUNGERE L’UNIVERSITÀ

I corsi di laurea del campo medico-sanitario si tengono presso il Policlinico di Bari, situato nel quartiere Picone. Si tratta di una zona molto comoda per gli studenti fuori sede e per i pendolari, in quanto vicina alla Stazione Centrale.  

POSIZIONE

  • In treno: 
    • scendere alla fermata Bari Centrale e percorrere un tratto di 10-15 minuti a piedi dalla Stazione Centrale al Policlinico
    • fermata interna al Policlinico per chi usufruisce dei treni delle Ferrovie Appulo-Lucane (FAL)
  • In autobus: la zona del Policlinico è servita dalle linee 06, 09, 10, 11, 11/, 20, 27, 35 e dalle Navette D ed E

Molto meno confortevole, invece, raggiungere il Policlinico in auto per gli studenti di Bari e dintorni, essendo la zona molto trafficata: è comunque presente un ottimo servizio di parcheggio (PoliPark), che per 1 euro consente di posteggiare la macchina per 24h.

PIANO DI STUDI

La Facoltà di Medicina e Chirurgia è un corso di laurea magistrale a ciclo unico della durata di 6 anni: in totale gli esami da sostenere sono 36.

Le lezioni si svolgono la mattina, nei primi due anni dalle 9:00 alle 13:00, mentre a partire dal terzo anno l’orario diventa 8:00-14:00. 

Il primo semestre inizia di solito a fine settembre e finisce a dicembre o gennaio. Tra il primo e il secondo semestre si ha circa un mese di pausa, in quanto le lezioni del secondo semestre iniziano verso fine febbraio/inizio marzo e terminano entro la prima metà di giugno. Durante i mesi di novembre e di marzo ci sono le settimane di pausa dalle lezioni: niente lezioni, solo esami. A proposito di esami, la Facoltà medica barese permette di sostenerli ogni mese, anche durante lo svolgimento delle lezioni (tranne a maggio e ad agosto). 

PRIMO ANNO

PRIMO SEMESTRE

  • Chimica (6 CFU): è considerato il primo vero “ostacolo” da superare. Esame orale difficile, ma fattibile seguendo le lezioni e studiando di pari passo
  • Biologia e Genetica (7 CFU): consiste in un quiz a scelta multipla
  • Fisica Medica e Informatica (7 CFU): Fisica è un esame basato su alcuni quiz a scelta multipla, che corrispondono a problemi da svolgere di Fisica Medica. Informatica è un esame orale che consiste in un breve colloquio e una breve esercitazione al pc davanti al professore
  • Scienze Umane (4 CFU): esame orale composto da quattro parti, quali Storia della Medicina, Relazione Medico-Paziente, Psicologia e Bioetica. E’ un esame molto semplice, il materiale di studio è rappresentato dalle slide dei professori e alcuni di questi assegnano un argomento su cui fare una tesina tramite un Power Point.
  • Citologia (1 CFU): esame costituito da quiz a scelta multipla.

SECONDO SEMESTRE

  • Biochimica 1 (6 CFU): esame orale complesso, ma tenuto da docenti in gamba, che tratta della biochimica metabolica. Si consiglia assolutamente di seguire le lezioni e studiare volta per volta
  • Istologia ed Embriologia (9 CFU): l’esame consta di uno scritto di quiz a scelta multipla seguito da un orale, si consiglia assolutamente di seguire le lezioni
  • Metodologie Medico Scientifiche di Base (5 CFU): si tratta di un quiz a scelta multipla
  • Prova in itinere facoltativa e non esonerante di Anatomia 1 (non esonerante = non permette di escludere gli argomenti affrontati in questa prova dal programma d’esame di Anatomia 1): consigliata solo per chi ha bisogno di raggiungere un certo numero di CFU per le borse di studio.

SECONDO ANNO

Durante il secondo anno si entra nel vivo della Facoltà: 

  • Biochimica Sistematica e Biologia Molecolare (8 CFU): due esami orali per ognuna delle due parti, si consiglia assolutamente di seguire e studiare volta per volta
  • Anatomia 1, 11 CFU (Osteoartromiologia e Splancnologia, si può dividere in due parti, quindi affrontare le due macroaree singolarmente)
  • Anatomia 2, 7 CFU (Neuroanatomia)
  • Microbiologia,  7 CFU
  • Prova in itinere di Patologia Generale, 6 CFU (esonerante: permette di escludere gli argomenti affrontati in questa prova dal programma dell’esame finale di Patologia)
  • Prova in itinere facoltativa e non esonerante di Fisiologia (consigliata solo per chi ha bisogno di raggiungere un certo numero di CFU per le borse di studio).

Beh, su questi ultimi non c’è molto da commentare… soltanto STUDIARE, tanta PAZIENZA  e  ancora STUDIARE. 

BIBLIOTECHE

Negli edifici che ospitano i reparti clinici che costituiscono il Policlinico, sono presenti più biblioteche per offrire la possibilità di studiare in loco ad un buon numero di studenti: 

  • Biblioteca Centrale:  lunedì – venerdì 8:00 – 22:00 / sabato 8:00 – 18:00
  • Nuova Aula Studio: lunedì – venerdì 7:30 – 22:30 / sabato 8:00 – 19:30 / domenica 9:00 – 16:30
  • Aula Studio Biochimica: lunedì – venerdì 8:00 – 20:00
  • Altre aule studio di minori dimensioni e aperte solo di mattina sono situate nei dipartimenti di Medicina Legale, Medicina del Lavoro, Odontoiatria-Otorinolaringoiatria,  Patologia, Fisiologia

TIROCINIO

Lo studio delle materie cliniche comincia piuttosto tardi, ossia al secondo semestre del terzo anno, durante il quale si frequentano i reparti di Cardiologia, Chirurgia toracica e Anatomia patologica. È tuttavia possibile recarsi presso un reparto e fare richiesta alla segreteria di quest’ultimo di voler trascorrere una settimana di “internato elettivo”: si tratta di una settimana in cui è possibile seguire vari casi clinici, o chirurgici, insieme agli specializzandi. Questa richiesta può essere fatta indipendentemente dal numero e dal tipo di esami fatti, quindi anche al primo anno. 

STUDIO ALL’ESTERO

UniBa offre la possibilità di prendere parte al progetto Erasmus, tramite il quale si trascorrono sei mesi, o un anno, di studio all’estero, scegliendo tra paesi come Francia, Germania, Spagna, Polonia, Repubblica Ceca…

Al termine del corso di laurea, invece, è possibile elaborare la propria tesi all’estero col progetto Global Thesis.

MENSA 

Nei pressi del Policlinico è presente una mensa gestita da A.di.s.u. Puglia, che permette a chi è in possesso della borsa di studio A.di.s.u. di usufruire dei pasti gratuitamente. Anche gli studenti universitari che non sono in possesso di borsa di studio possono usufruire della mensa a prezzi agevolati. 

Informazioni su prezzi e pasti

COSTI

La Facoltà di Medicina fa parte dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, quindi di un’Università pubblica. L’entità delle tasse da pagare dipende da tanti fattori, primo fra tutti la fascia ISEE di appartenenza, ma non solo questo. 

Le fasce ISEE considerate sono cinque, ad ognuna delle quali corrisponde una fascia di prezzo: si parte dalla fascia più bassa a cui corrisponde un contributo annuo di €568,30 fino ad arrivare alla quinta fascia, la più alta, a cui corrisponde un contributo annuo di €1.912.

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il documento “REGOLAMENTO SULLA CONTRIBUZIONE STUDENTESCA Anno Accademico 2019-2020” (emanato con D.R. n.2849 del 12/06/2019) .

SEGRETERIA

Posizione

La Segreteria è situata nel centro Polifunzionale, dove sono presenti anche le aulette delle associazioni studentesche e l’ingresso all’Aula Magna (dove si consegue la tanto attesa laurea). Il servizio di segreteria è molte volte lento: nei periodi più intensi per caricare le frequenze e i voti è necessario aspettare, ma alla fine tutto si risolve sempre. 

Inoltre, la procedura delle immatricolazioni intasa per giorni tutti gli sportelli della segreteria e ci sono code interminabili: quindi attenzione a chi si deve immatricolare, cercate di arrivare presto! Lo stesso vale per gli studenti di Medicina che devono risolvere questioni in segreteria. 

TEMPO LIBERO

La vita nel quartiere Picone è molto tranquilla, non molto vivace: tuttavia, nei pressi sono disponibili molti locali dove gli studenti si incontrano la sera: anche se non è una zona in pieno centro, è comunque abitata da tantissimi studenti fuori sede che studiano al Policlinico o nei dintorni. Per cui ogni sera nei locali si trova un ambiente molto giovanile e studentesco.

Nella zona centrale di Bari troverete una vita serale più animata, soprattutto nel weekend: ci sono molti locali davvero interessanti da scoprire e il centro viene raggiunto per le uscite serali non soltanto dai cittadini autoctoni, ma anche da chi abita in provincia. Alternativa sarebbe passare il proprio tempo libero in veri e propri “gioielli” non lontano da Bari, come Trani, Molfetta, Polignano a Mare, Monopoli e tanti altri: cercate di vivere questa città e le esperienze nei dintorni a 360°, non ve ne pentirete!

PRO E CONTRO

Fortunatamente possiamo vantare un grande supporto da parte delle associazioni studentesche che sono sempre pronte e preparate sia per migliorare i servizi dell’Università sia per fornire agli studenti il materiale di studio come dispense e slides. 

Inoltre, a Bari c’è il grandissimo vantaggio di avere appelli ogni mese per ogni tipologia di esame e questo permette di organizzare al meglio il proprio studio, recuperare arretrati e non disperarsi se non si passa un esame al primo colpo, perchè è possibile ritentare il mese dopo. 

Tuttavia bisogna ammettere che la pratica che si fa a Bari non è molta, quindi consigliamo di sfruttare l’opportunità degli internati elettivi  per compensarla. 

Un altro aspetto negativo secondo la maggior parte degli studenti è la male organizzazione del piano di studi: si passa improvvisamente da un anno ‘leggero’ anche se difficoltoso come il primo, ad un anno estremamente pesante come il secondo con Anatomia, Biochimica, Microbiologia e la prima prova di Patologia. Un passaggio abbastanza traumatico per la quantità di studio di fronte a cui ci si trova, ma studiando e mantenendo i nervi saldi, si supera tutto!

PRO CONTRO
Grande supporto per materiale e altro da parte delle associazioni studentesche Poca pratica
Appelli d’esame fruibili ogni mese Piano di studi organizzato male

In bocca al lupo a tutti 🍀

Shopping Cart