Uno studente riceve il risultato dell'esame dal suo professore

Qual è un buon punteggio al TOLC

Il Corso di Laurea dei vostri sogni prevede il superamento di un TOLC e non sapete di cosa si tratti e quale sia il punteggio minimo per accedervi? Allora siete nel posto giusto! In questo articolo vi spiegheremo (quasi) tutto ciò che riguarda i TOLC e i relativi punteggi! Siete pronti? Allora bando alle ciance. Si comincia! Ma, come sempre, prima di iniziare vi diamo qualche indicazione sui contenuti di questo articoli (che sarà il più breve possibile, promesso!):

  • Cosa sono i TOLC;
  • A cosa servono precisamente i TOLC;
  • Dove si possono sostenere i TOLC;
  • Come sono composti i TOLC;
  • Come viene attribuito il punteggio nei TOLC;
  • Cosa succede se non si passa un TOLC;
  • Quali sono stati i punteggi minimi per la maggior parte delle Università lo scorso anno

Cosa sono i TOLC

Come sempre, innanzitutto partiamo dalle basi…. E quindi: cosa sono i TOLC? I TOLC (acronimo che sta per Test Online CISIA) sono dei test di valutazione che hanno lo scopo di saggiare le conoscenze possedute dalle aspiranti matricole prima dell’iscrizione a un certo Corso di Laurea.

Esistono diversi tipi di TOLC specifici in base alle varie Facoltà. Per le Facoltà scientifiche, ad esempio, esiste TOLC S, per quelle umanistiche c’è TOLC SU e da poco per Psicologia è disponibile uno specifico test detto TOLC PSI. Per trovare un elenco completo, comunque, potete visitare la pagina del CISIA (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso), ossia quell’organizzazione che si occupa di creare i vari TOLC e che riunisce diverse Università della nostra Penisola, con lo scopo di “svolgere attività e ricerche nel campo dell’orientamento e dell’accesso agli studi universitari, specialistici e di perfezionamento superiore”.

Inoltre, sul bando di concorso del Corso di Laurea che vi interessa potrete sicuramente trovare tutte le informazioni sul test che dovrete eventualmente sostenere, con tutte le modalità per l’iscrizione e gli argomenti che potrebbero essere oggetto di domanda. Tutto chiaro fino a qui? Bene! Allora possiamo proseguire!

A cosa servono precisamente i TOLC

Come vi abbiamo già scritto poco fa, lo scopo principale dei TOLC è quello di valutare le conoscenze minime richieste per affrontare con successo il percorso universitario. Oltre a questo, tuttavia, i TOLC servono anche per aiutare gli studenti nell’orientamento verso la scelta del Corso di Laurea più adatto a loro, in base alle loro attitudini. Ma non è finita qui!

I TOLC, infatti, possono essere utilizzati anche come un vero e proprio test di ingresso per i Corsi di Laurea che vengono definiti “ad accesso programmato locale”. Per questi Corsi, i posti disponibili sono limitati e l’iscrizione è quindi subordinata al superamento di un test di ingresso (come possono essere i TOLC oppure altri tipi di test, in base ai vari Corsi di Laurea).

E quindi nuovamente vi invitiamo a consultare il bando di concorso del Corso di Laurea che vi interessa: in questo modo niente potrà sfuggirvi sulle modalità della prova che dovrete sostenere! Quindi leggetelo attentamente per trovare tutte le informazioni necessarie riguardo alle modalità di iscrizione e soprattutto alle varie scadenze. Mica vorrete perdere la possibilità di frequentare il Corso di Laurea che sognate solo per una semplice dimenticanza, vero?

Dove si possono sostenere i TOLC

Dovete sapere che esistono due modalità per sostenere i TOLC. Potrete infatti svolgere il test presso un Ateneo universitario (tra l’altro non necessariamente quello che desiderate frequentare ma uno qualsiasi) oppure sostenere la prova tramite la modalità TOLC@CASA, sviluppata durante la pandemia da Covid-19 (anche se per sostenere il test con questa modalità dovrete seguire attentamente alcune regole…non si bara ai test di ammissione, dai!). Sempre sul sito del CISIA, comunque, potrete trovare l’elenco completo delle date per il sostenimento dei TOLC sia nei vari Atenei sia a casa e tutte le regole e gli eventuali documenti che dovrete presentare per l’iscrizione oppure il giorno della prova.

E a costo di risultare assillanti e ripetitivi, vi diciamo nuovamente di controllare il bando di concorso del Corso di Laurea che vi interessa. Prima di prenotare un TOLC, infatti, dovrete verificare il tipo di test di ingresso richiesto (e quindi quale tipo di TOLC dovrete sostenere). Inoltre, dovrete controllare la modalità di erogazione accettata (TOLC all’Università oppure TOLC@CASA). Alcuni Corsi di Laurea (o per meglio dire alcune Università) accettano solo il risultato dei TOLC svolti presso gli Atenei, mentre per altri potrebbero essere accettate entrambe le modalità.

Come sono composti i TOLC

Come vi abbiamo scritto all’inizio dell’articolo, esistono diversi TOLC in base ai vari Corsi di Laurea. Ovviamente, poiché ogni TOLC mira a valutare determinate competenze, i quesiti dei test saranno diversi e verteranno su svariati argomenti. Se navigate nel nostro sito, potrete trovare tutte le informazioni a riguardo, consultando le varie pagine dedicate a ogni singolo TOLC. Altrimenti, se siete in cerca di una sfida, potete cercare tutto direttamente sul sito del CISIA, dove per ogni TOLC è a disposizione il cosiddetto “syllabus”, con l’elenco di tutti gli argomenti che potrebbero essere oggetto di domanda.

Inoltre, i TOLC solitamente prevedono anche una sezione volta a valutare la vostra conoscenza della lingua inglese (che però non è sempre obbligatoria). In base al risultato che otterrete, vi verrà suggerito di seguire un corso (base oppure un po’ più avanzato) per colmare eventuali lacune e permettervi di ottenere una certificazione di lingua, che può sempre far comodo da inserire nel vostro curriculum vitae, oltre che per una vostra conoscenza personale (ormai si sa che l’inglese è importante praticamente in ogni ambito lavorativo).

Come viene attribuito il punteggio nei TOLC

Trattandosi di un test, ovviamente al termine della prova vi verrà attribuito un punteggio, che potrete visualizzare direttamente sul vostro schermo (sia che siate in Università sia che vi troviate comodamente a casa vostra).

  • Solitamente per ogni risposta esatta vi verrà attribuito 1 punto.
  • Una risposta errata, invece, causerà una decurtazione di 0.25 punti.
  • Se deciderete di non dare una risposta a un dato quesito, il vostro punteggio non subirà alcuna variazione.

Quindi, valutate sempre bene se sia davvero conveniente dare una risposta di cui non siete sicuri, perché anche pochi decimi di punto possono fare la differenza tra il superamento o meno del TOLC.

Tutto ciò non vale però per la prova relativa alla conoscenza della lingua inglese (qualora sia presente). In questa sezione, infatti, se risponderete in maniera errata a un quesito, non vi verranno decurtati dei punti (così come se lascerete la risposta in bianco), mentre per ogni risposta esatta vi sarà sempre attribuito 1 punto. Il punteggio della prova inglese, poi, non rientra nel computo del punteggio totale (ma questo ovviamente non significa che non dobbiate impegnarvi al massimo delle vostre possibilità…)

Cosa succede se non si passa un TOLC

Solitamente per ciascuna sezione di ogni TOLC le varie Università stabiliscono un punteggio minimo (che potrete scoprire sempre consultando il bando di ammissione sul sito del Corso di Laurea dell’Ateneo che vorrete frequentare). Per accedere ai vari Corsi di Laurea, quindi, dovrete necessariamente ottenere questo punteggio minimo prefissato.

Ma cosa accadrebbe se, per i più svariati motivi, non otterrete il punteggio minimo richiesto sul bando di concorso per il vostro Corso di Laurea per considerare superato il test? Mantenete la calma! Non tutto è perduto. Potrete infatti sostenere nuovamente il TOLC: avrete a disposizione più di un tentativo, precisamente uno per ogni mese solare. In questo modo, se lo desidererete, potrete “ritoccare” il vostro punteggio e puntare al massimo del risultato!

Oltre a tutto ciò, dovete sapere che, anche in caso di non superamento della soglia minima di punteggio, non è nemmeno detto che non possiate immatricolarvi al Corso di Laurea che desiderate. Sostenere il TOLC, infatti, potrebbe essere obbligatorio per accedere al Corso di Laurea, ma – nel caso in cui non raggiungiate il punteggio minimo richiesto nell’intero test o in una particolare sezione – potreste comunque avere la possibilità di immatricolarvi, ma con “riserva” per così dire.

Dovrete infatti colmare le vostre eventuali lacune, poiché vi verranno attribuiti i cosiddetti OFA (Obblighi Formativi Aggiuntivi). Per migliorare la vostra preparazione e permettervi poi di sostenere gli esami, sarà il vostro stesso Ateneo a erogare dei corsi (solitamente gratuiti), al termine dei quali dovrete sostenere dei test di valutazione che dovrete necessariamente superare se vorrete continuare (o meglio iniziare) la vostra carriera universitaria. Attenzione però! Non è detto che questa regola valga per tutti gli Atenei! Leggete quindi molto attentamente il bando di concorso (strano, vero?) del Corso di Laurea che vi interessa, perché è possibile che per l’immatricolazione sia necessario raggiungere un certo punteggio nei vari TOLC o in particolari sezioni del test.

Oltre a questo, poi, siccome il numero di candidati è praticamente sempre maggiore di quello dei posti messi a bando, non è nemmeno detto che ottenere il punteggio minimo richiesto sia sufficiente per permettervi di immatricolarvi (questo ovviamente vale per i Corsi di Laurea ad accesso programmato e non per quelli ad accesso libero). Dovrete quindi puntare a ottenere il punteggio più alto possibile, per avere maggiori probabilità di conquistare un posto utile nella graduatoria. E se il vostro punteggio non vi soddisfa, avrete comunque – come vi abbiamo già scritto prima – la possibilità di “ritoccarlo” partecipando a successive sessioni del TOLC che vi interessa.

Come prepararsi per i TOLC

Argomento spinoso, vero? Ma è assolutamente necessario parlarne, se vorrete arrivare preparati al primo momento clou della vostra vita universitaria da aspiranti matricole! Molto spesso (per non dire sempre) gli argomenti dei vari TOLC vertono sui programmi che avete affrontato nel corso delle scuole superiori. Quindi, i cari vecchi libri di scuola possono essere dei validissimi alleati per la vostra preparazione.

Tuttavia, online sono disponibili diversi corsi o testi per la preparazione dei TOLC. E noi Testbusters non vogliamo di certo essere da meno della concorrenza. Perciò, sul nostro sito sono a vostra disposizione corsi, manuali e altro materiale per prepararvi al meglio e raggiungere il vostro obiettivo! I nostri docenti sono super preparati e sanno benissimo di cosa parlano, oltre a conoscere pienamente le sensazioni che provate perché loro stessi ci sono passati!

Quindi consultate il nostro sito per visualizzare tutta l’offerta disponibile e, se lo desidererete, potrete avere a disposizione per la vostra preparazione lezioni online (che potrete anche rivedere dato che vengono registrate), ma anche simulazioni totalmente inedite esattamente come al test, oltre a entrare a far parte di una community nazionale dedicata, tramite la quale potrete confrontarvi con il nostro team oppure con altri studenti che – come voi – aspirano ad alcune Facoltà.

Quali sono i punteggi minimi

Per concludere questo articolo, veniamo ora a un argomento che forse più di tutti vi interessa… i punteggi necessari per superare un TOLC e quindi immatricolarvi al Corso di Laurea che più desiderate. Come dovreste aver capito ormai, per alcuni TOLC o atenei non si può parlare di punteggio minimo in termini assoluti, dato che sarete in competizione con gli altri partecipanti. Detto ciò, ci si può fare un’idea dell’obiettivo da porsi dando un’occhiata ai risultati degli anni precedenti.

Fare un’analisi completa per ogni singolo Ateneo e per ogni tipologia di TOLC risulta essere estremamente complicato (anche perché i vari TOLC sono più di dieci) e in più non vogliamo tediarvi con una serie immensa di dati, numeri e statistiche. Sul sito del CISIA, tuttavia, è possibile trovare tutte le statistiche dettagliate suddivise per i diversi TOLC. Potrete consultare i dati relativi ai punteggi di ciascuna sezione di ogni singolo TOLC (in base a quello che vi interessa) e scoprire tutte le informazioni relative al numero di test effettuati, considerando anche le variazioni di punteggio ottenute dai diversi candidati in caso di ripetizione del test.

Vi forniamo comunque anche un esempio del tipo di ricerca che dovreste fare, prendendo in considerazione il TOLC I per l’Università di Bologna relativo all’anno accademico 2021-2022.

  • Per il Corso di Laurea in Informatica, per esempio, si sono presentati 78 candidati per 57 posti disponibili. Il punteggio massimo ottenuto da coloro che sono risultati tra i vincitori è stato di 47.63, mentre il punteggio minimo si attestava a 24.50.
  • Per Ingegneria Civile, invece (per la quale è sempre richiesto il superamento del TOLC I), il punteggio massimo ottenuto dai vincitori è stato di 39.25, mentre quello minimo di 19.75.

Siccome i TOLC possono essere sostenuti anche durante il corso dell’anno (quindi prima dell’inizio dell’anno accademico), noi Testbusters abbiamo vagato nei meandri dei siti delle Università e abbiamo scovato alcuni dati relativi già all’anno accademico 2022-2023, in particolare quelli relativi al Corso di Laurea in Scienze Psicologiche dell’Università di Bergamo.

  • Il primo classificato ha ottenuto 47.5 punti, mentre l’ultimo ammesso (125esimo in graduatoria) ha ottenuto 27 punti.

Se non foste soddisfatti dei vostri risultati, non disperate. Come detto, i TOLC si possono ripetere, e spesso portando ad un miglioramento dei punteggi!

Noi vi abbiamo spiegato praticamente tutto quello che c’è da sapere sui TOLC e sui punteggi. Adesso sta a voi prepararvi e dare il massimo, buono studio!

Crediamo in un modo migliore di apprendere e di insegnare, più coinvolgente e basato sulla formazione tra pari.

Vuoi prepararti insieme a noi?

Studenti dei corsi Testbusters
Carrello